L’ATTIVITA’

Nel lavoro quotidiano, ISIT affianca i Consorzi offrendo una serie di servizi e iniziative di coordinamento strategico e operativo, che consentono di conseguire a livello collettivo maggiore visibilità e di realizzare vantaggiose economie di scala.

In concreto ISIT si occupa di:

- promuovere il confronto e definire posizioni condivise sulle tematiche di comune interesse
- fare sistema attraverso la rappresentanza collettiva nei confronti di Enti e istituzioni
- supportare i Consorzi con attività di consulenza e informazione su normativa e tematiche inerenti il settore
- coordinare l’attività di vigilanza, monitoraggio del mercato e salvaguardia dei salumi DOP/IGP
- coordinare l’attività di Ufficio Stampa integrato per diversi Consorzi aderenti all’Istituto
- in sinergia e collaborazione con i Consorzi, promuovere e realizzare iniziative di informazione, comunicazione e valorizzazione dell’immagine e della qualità dei salumi tutelati, rivolte al consumatore o target specifici.

Particolare importanza riveste il ruolo di rappresentanza istituzionale verso Istituzioni, Ministeri ed altre associazioni, nazionali ed internazionali:

ISIT è referente accreditato del Mipaaf (Ministero Politiche Agricole, Alimentari e Forestali) e del Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) per quanto concerne le tematiche legate allo sviluppo e alla valorizzazione del sistema DOP e IGP. ISIT mantiene contatti continuativi con gli alti referenti del Mipaaf per condividere le priorità strategiche del comparto e sostenere la politica delle IG in ambito nazionale, comunitario ed internazionale.

ISIT collabora con le altre principali associazioni di riferimento per il settore. In particolare, lavora in maniera coordinata e continuativa con ASSICA (Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi), mantiene rapporti di proficua e mutua collaborazione con AICIG (Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche) e con OriGin (associazione per un network internazionale di Consorzi DOP e IGP), con l’obiettivo di rappresentare il comparto in maniera sempre più coesa e unitaria

ISIT siede al Tavolo Agroalimentare coordinato dal Ministero dello sviluppo Economico (Mise), dove vengono trattate in particolare le tematiche legate allo sviluppo e apertura dei mercati esteri

ISIT rientra nell’elenco dei portatori di interessi, istituito presso il Mipaaf, per essere formalmente e con tempestività coinvolto nella trattazione di tematiche che riguardano il comparto salumeria tutelata DOP e IGP, in quanto destinatario diretto o indiretto di iniziative provvedimentali o di carattere regolatorio da parte del Ministero.

ISIT è inserita nel Tavolo di lavoro permanente sulla GDO istituito dal Mipaaf tra le associazioni della grande distribuzione organizzata e le Associazioni dei Consorzi di tutela riconosciuti ai sensi della legge 526/99. Lo scopo del Protocollo è quello di garantire una migliore informazione dei consumatori attraverso la realizzazione di iniziative che favoriscano una maggiore diffusione e una più facile ed efficace individuazione dei prodotti DOP/IGP presso i punti vendita della GDO.

Attività monitoraggio del mercato 2016/2017 (iniziativa a cofinaziamento Mipaaf - DM 65124 del 30.9.2015). Maggiori info su: MONITORAGGIO

In ottemperanza a quanto previsto dall’articolo 125 della legge 4 agosto 2017 n. 124, si riporta l’elenco contributi pubblici concessi all’Istituto nel 2017:
Contributi in risposta al bando Mipaaf 15487 del 1.3.2016 (https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9791), per la concessione di contributi al fine di sviluppare iniziative relative a:
- Lettera A) iniziative volte a sviluppare iniziative per migliorare la conoscenza e favorire la divulgazione dei prodotti DOP e IGP. Decreto di concessione Mipaaf: DM 69198 del 25.9.2017 con contributo massimo di euro 36.376,07 pari al 70% della spesa ammessa di euro 51.965,82.
- Lettera B) iniziative volte a garantire la salvaguardia e a sostenere lo sviluppo dei prodotti DOP e IGP. Decreto di concessione Mipaaf: DM 72513 del 6.10.2017 con contributo massimo di euro 107.775,00 pari al 90% della spesa ammessa di euro 119.750,00
Contributo in risposta al bando Mipaaf DM 53334 del 28.7.2015 modificato con DM64695 del 29.9.2015 (https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/8957) per la concessione di contributi per iniziative di valorizzazione e salvaguardia delle caratteristiche di qualità dei prodotti agricoli ed alimentari, contraddistinti da riconoscimento U.E., ai sensi dei regolamenti (UE) n.1151/2012. Decreto di concessione Mipaaf: DM 89588 del 11.12.2017 con contributo massimo di euro 148.230,00 pari al 90% della spesa ammessa di euro 164.700,00.