CULATELLO-DI-ZIBELLO-ORIGINE

PRODOTTO TUTELATO:
Culatello di Zibello DOP

CONSORZIO DI TUTELA DEL CULATELLO DI ZIBELLO
Piazza Garibaldi 34, 43010 Zibello - PR
Tel: 0524.99 131 - Fax: 0524.93 91 00
info@consorziodituteladelculatellodizibello.com www.consorziodelculatellodizibello.com

OrigineDescrizione prodottoTecnica produttiva
 

Origine
La prima citazione esplicita e ufficiale del Culatello risale infatti al 1735, all’interno di un documento del Comune di Parma. Le prime citazioni letterarie risalgono invece all ’800, ad opera, prima, del poeta dialettale parmigiano Giuseppe Callegari, poi dello scultore Renato Brozzi, che scambiava opinioni sul  Culatello con il famoso poeta Gabriele D’annunzio. Il Culatello affonda le sue radici nella memoria storica della cultura contadina, che ancora oggi resiste nei casolari della Bassa Parmense, dove la tradizione  mantiene viva la qualità di un cibo inimitabile. Il Culatello di Zibello è patrimonio e ricchezza di quella particolare terra adagiata lungo il grande fiume Po che possiede un regime climatico insostituibile per la  maturazione e la stagionatura del Re dei Salumi.
L’arte di produrre il Culatello di Zibello è tramandata  da generazioni, racchiude in sé la storia di una terra, le tradizioni della sua gente e le caratteristiche del clima particolare. La zona è caratterizzata da inverni freddi, lunghi e nebbiosi, con estati torride ed assolate: la giusta alternanza di periodi secchi ed umidi consente  la lenta maturazione dei salumi, durante la quale si  sviluppano gli inconfondibili profumi e sapori che  hanno reso celebre nel mondo il Culatello di Zibello  DOP. Ecco perché questi Culatelli sono diventati  famosi per la dolcezza, la sapidità, la morbidezza che ogni fetta esprime sul palato e vengono apprezzati  da chi ricerca i cibi genuini, frutto della capacità, dell’impegno e della passione degli uomini, spinti dall’amore per il proprio lavoro.

schedacutok