SALAME-FELINO-ORIGINE

PRODOTTO TUTELATO:
Salame Felino IGP

CONSORZIO DI TUTELA DEL SALAME FELINO IGP
Strada del Ponte Caprazucca 6/a, 43121 Parma - PR
Tel: 0521.22 66 - Fax: 0521.22 67 00
info@salamefelino.com www.salamefelino.com

OrigineDescrizione prodottoTecnica produttiva
 

Origine
I primi riferimenti al Salame Felino si trovano già in alcuni autori latini del I secolo d.C; la più antica raffigurazione del prodotto pare si trovi nella decorazione interna del Battistero di Parma (1196-1307). A partire dal 1800, nella località Felino, si segnala un particolare modo di trasformazione della carne suina in salami. Nel 1905 compare, per la prima volta, l’espressione “Salume Felino” nel dizionario italiano. Le istituzioni pubbliche locali riconoscono fin dal 1927 la denominazione di “Salame Felino” al salame prodotto nella provincia di Parma, in quanto l’uso di questa denominazione del prodotto costituiva motivo di promozione del benessere del territorio. Ancora oggi, il radicamento nel territorio della provincia di Parma della produzione del Salame Felino è verificabile attraverso ricerche e approfondimenti sulla cultura gastronomica del parmense. Infatti, numerose sono le recensioni che legano il Salame Felino alla gastronomia della provincia citandolo come uno dei più apprezzati salumi insaccati di Parma, la cui bontà è legata inevitabilmente alla sua secolare tradizione sviluppatasi e poi mantenutasi intatta solo nelle vallate della provincia di Parma.

schedacutok